Com’era prevedibile gli effetti del “post Covid” incideranno questa estate sulle chiusure estive dei principali siti produttivi italiani. Sono diverse le realtà che hanno deciso di ridimensionare, e in alcuni casi di sopprimere del tutto, la tradizionale chiusura estiva di agosto. Secondo quanto pubblicato in una nota di siderweb.it, la media dei fermi passa da 20,35 giorni del 2019 a 17,80 giorni del 2020.

Per far fronte alla domanda, rispettare con puntualità le consegne e offrire un servizio di qualità, CPC Inox ha deciso quest’anno di non chiudere i propri stabilimenti e gli uffici commerciali durante il mese di agosto.