In CPC Inox non si fermano gli investimenti in innovazione. L’azienda è orgogliosa di annunciare, a nemmeno un anno da un altro importante investimento, ovvero il revamping dello Slitter 11, l’acquisto di un nuovo slitter ad alta automazione, che sarà in grado di processare coil di acciaio inox AISI 300 e 400 di larghezza da 100 fino a 850 mm per spessori compresi tra i 4 ed i 15 mm.

Le caratteristiche del nuovo impianto

L’innovativo impianto permette il taglio e la gestione di formati particolarmente stretti (fino a 20 mm) anche per gli spessori più grossi, grazie al sistema di guida e introduzione assistita delle strisce nell’aspo avvolgitore di ultima generazione. Le strisce vengono così contenute appena uscite dalla cesoia circolare, bloccate e guidate fino all’aspo avvolgitore tramite un particolare sistema di pinza traslante. A questo sistema si aggiungono una cesoia circolare con design innovativo, che riduce al minimo le flessioni degli alberi e garantisce il miglior taglio possibile senza bava, e un sistema rivisitato di frenatura con funzionamento della linea sempre in modalità “in tiro”, eliminando così la presenza dell’ansa. Particolari sistemi di supporto alla reggiatura facilitano e rendono più sicura la chiusura dei nastri da parte dell’operatore. La linea si interfaccia inoltre con un sistema di imballaggio e un sistema automatico di cambio lame per ridurre al minimo l’intervento – e rischi – dell’operatore.