CPC Inox_imballatrice tubi tagliati

Innovazione e automazione: è arrivata in CPC Inox la nuova imballatrice automatica tubi tagliati

In CPC Inox fa il suo ingresso la nuova imballatrice automatica di tubi tagliati. Un ulteriore passo in avanti in termini di innovazione e ottimizzazione dei processi produttivi aziendali. Grazie alla nuova macchina, infatti, le attività di confezionamento dei tubi diventano più agili, precise e veloci. L’imballatrice, in completa autonomia, dispone i tubi tagliati in scatole e in fascetti esagonali.

Alla fine del mese di agosto dello scorso anno, l’Ing. Alberto Gabriele aveva anticipato l’arrivo del nuovo macchinario in un’intervista in cui spiegava il progetto di robotica intrapreso dall’azienda.

Sono entrato nel progetto quando era necessario definire tecnicamente nel dettaglio tutte le operazioni che il robot dovesse compiere, un lavoro complesso considerando il grande mix di prodotto da manipolare e i diversi imballi utilizzati. Si è rivelata preziosa quindi la formazione tecnica acquisita, che mi ha insegnato le specifiche di ogni macchina e i processi d’imballaggio.

Le competenze gestionali apprese sono state poi utilissime per gestire il software di programmazione degli imballi. È stato molto complesso integrare un software che fosse sufficientemente dettagliato senza andare a stravolgere le dinamiche del reparto di programmazione della produzione e quello commerciale. Dopo molto impegno siamo però giunti ad una soluzione condivisa da tutti”.

Il macchinario

Il nuovo macchinario è costituito da 4 elementi principali:

  • Nastro che trasporta i tubi dalla macchina di taglio alla posizione di prelievo
  • Tavola rotante dotata di ben due baie di carico, per aumentare la produttività
  • Robot che dispone i pezzi negli imballi
  • Gripper, un insieme di ventose che permette al robot di prelevare il tubo

 

Automazione, innovazione, efficienza: la produzione CPC Inox guarda al futuro.